Verniciatura a polveri

La verniciatura a polveri consiste nel deposito di uno strato di colore sui manufatti e la successiva cottura in  forno  per  ottenere  una  perfetta  estensione  e polimerizzazione  della  tinta.  L’applicazione  della
polvere  avviene  mediante  elettrodeposizione  in  una cabina  automatizzata  e  dotata  sia  di  reciprocatori automatici  che  di  postazioni  per  eventuali  ritocchi manuali. Le polveri applicate possono essere di varia natura:  epossidiche,  epossi-poliesteri  e  poliesteri con  possibilità  di  finiture  lisce,  bucciate  e  goffrate. La  cabina  di  verniciatura  è  dotata  di  un  sistema di  recupero  polveri  automatico  che  permette  di ottimizzare i consumi e di effettuare rapidi cambi di colore. Il sistema “duplex” unisce alla protezione della zincatura o della cataforesi il fascino del colore.


Album


Stabilimento


Richiedi informazioni su Verniciatura a polveri Invia
×
Condividi Verniciatura a polveri per email Condividi
×